Concetta Serrano: la morte di Sarah un incidente? Se così fosse qualcuno l’ha provocato

Concetta Serrano: la morte di Sarah un incidente? Se così fosse qualcuno l’ha provocato

[ad#Juice 250 x 250][ad#Cpx Popunder]

AVETRANA, 21 NOV. – Sono passati 45 giorni dalla sera in cui Michele Misseri confessò l’omicidio della nipote di 15 anni, un mese e mezzo di versioni diverse sul quel pomeriggio del 26 agosto, in cui l’unica certezza è che Sarah fu uccisa. Misseri nelle ultime dichiarazioni, rese venerdì, nell’incidente probatorio, ha ribadito che ad uccidere Sarah fu la figlia Sabrina, precisando che si sarebbe trattato di un incidente. La mamma di Sarah, Concetta, davanti alle telecamere, avrebbe dichiarato di credere al cognato, “ma non a tutto”. “La verità è ancora da scoprire”, dice Concetta, che non ritiene possibile la versione del gioco finito in tragedia: “Ti metti a giocare con una corda? Sarah non ha mai giocato con una corda con Sabrina, mica sono bambini”.

Se è stato un incidente, qualcuno lo ha provocato, dice la mamma di Sarah e rivolgendosi al cognato: “Se è così, lo chiarisse: chi lo ha provocato?”. Concetta parla anche del rapporto tra Sabrina e Sarah: “era un rapporto normale, io le vedevo come due cugine normali. Sì ogni tanto litigavano, ma come succede un po’ con tutte le compagne, le amiche. Mi fidavo di Sabrina”, quando stava con lei “ero più tranquilla”. Quanto al presunto coinvolgimento della sorella Cosima, Concetta non prende posizione e laconica dice: “Non lo so, vorrei saperlo”.

Cristina Reggini

[ad#Aruba Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.