Sarah Scazzi, Michele nasconde qualcosa e non dice tutta la verità

Sarah Scazzi, Michele nasconde qualcosa e non dice tutta la verità

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

TARANTO, 20 NOV. – Dopo la conclusione dell’incidente probatorio di Michele Misseri di venerdì 19 novembre, Walter Biscotti e Nicodemo Gentile, gli avvocati della famiglia di Sarah Scazzi manifestano qualche dubbio sulle dichiarazioni del contadino. ”Michele Misseri non dice tutta la verità, pur rimanendo consolidato il quadro accusatorio. C’è ancora qualcosa che nasconde ed è una sensazione che si ricava dalle sue incertezze nell’entrare nel dettaglio della dinamica dell’omicidio”.

Tra le varie perplessità, per Biscotti e Gentile è molto strano che Cosima Serrano non si sia accorta di niente pur trovandosi in casa quel pomeriggio del 26 agosto. Addirittura Misseri avrebbe parlato a bassa voce con Sabrina per non svegliare la donna che dormiva.

Intanto Francesca Conte, avvocato di Sabrina Misseri, nelle ultime ore ha rinunciato alla difesa della sua assistita dichiarando che «Il caso Scazzi ha perso le sue connotazioni di caso giudiziario ed assume sempre più le connotazioni del business. Un business a cui, per cultura ed educazione giuridica e professionale, mi debbo necessariamente sottrarre». In sua sostituzione è stato nominato l’avvocato Vito Russo.

[ad#Cpx 300 x 250][ad#Cpx Popunder]

Per spiegare la sua decisione l’avvocato Conte ha diramato una nota sostenendo: «Mi è stato insegnato che la difesa tecnica, per essere efficace, deve essere libera da condizionamenti, indipendente, coerente e onesta, non potendo invece essere legata a speculazioni inconfessabili di ogni tipo».

Dopo l’interrogatorio di ieri Francesca Conte aveva manifestato dubbi sulle dichiarazioni di Michele Misseri perché arrivano dopo molte versioni e tutte in contraddizione tra loro.

Enzo Radunanza

Leave a Reply

Your email address will not be published.