Sarah Scazzi, Michele Misseri potrebbe avvalersi della facoltà di non rispondere

Sarah Scazzi, Michele Misseri potrebbe avvalersi della facoltà di non rispondere

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

TARANTO, 19 NOV. – “Potrebbe avvalersi della facoltà di non rispondere il mio assistito, ma io gli consiglierò di parlare”. Lo ha dichiarato alla folla di giornalisti in attesa fuori dal carcere Daniele Galoppa, difensore di Michele Misseri attualmente sottoposto ad interrogatorio con la formula di incidente probatorio. Il legale è visibilmente preoccupato dalla possibile pressione psicologica esercitata dalla figlia Sabrina sul contadino di Avetrana: “L’unica cosa che lo preoccupa un pochettino, è la presenza di Sabrina, perché io gli ho comunicato che ci sarà, che sarà alle sue spalle e questo è l’unico problema che potrebbe esserci”.

Galloppa, infine, esprime le sue aspettative sul futuro dell’inchiesta: “Io mi aspetto che quella di oggi sarà la versione definitiva e che il mio assistito dica tutta la verità in un lungo interrogatorio, che spero si svolga nelle migliori condizioni, dato che Michele sa che ha ricevuto le garanzie che aveva chiesto e sebbene lui continui ad amare la figlia Sabrina sa bene che non può caricarsi di una colpa non sua”. “Quindi – ha concluso Galoppa – credo che al termine di questa giornata spero che possiamo dire di essere riusciti a ricostruire la verità”.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.