Sarah Scazzi, interrogato il nipote di Michele Misseri

Sarah Scazzi, interrogato il nipote di Michele Misseri

AVETRANA, 17 NOV. – Domani arriveranno le motivazioni che hanno spinto il Tribunale del Riesame a confermare l’ordine di custodia cautelare per Sabrina Misseri, accusata in correità col padre Michele di aver ucciso la quindicenne Sarah Scazzi nel tragico pomeriggio del 26 agosto.

Sabrina ha nominato un nuovo difensore. Si tratta dell’avvocato Francesca Conte, che affiancherà l’ormai nota Emilia Velletri.

Intanto continua a ritmo serrato l’attività degli investigatori nella ricerca di riscontri alle versioni di Michele Misseri. Interrogati nella giornata di ieri il nipote e sua moglie. Il giorno del delitto zio Michele lo chiamò al cellulare, poco dopo aver occultato in contrada Mosca il cadavere di Sarah. Il teste avrebbe ribadito che con quella telefonata venne solo informato della scomparsa della ragazzina.

Redazione

[ad#Juice Banner][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.