Sarah Scazzi, il movente resta la gelosia. Sesso tra Ivano e Sabrina Misseri?

Sarah Scazzi, il movente resta la gelosia. Sesso tra Ivano e Sabrina Misseri?

[ad#Juice 160 x 600][ad#Juice PopUnder2][ad#Cpx Popunder][ad#Juice Overlay]

AVETRANA, 13 NOV. – Gli inquirenti, invece, restano fermi sull’ipotesi della gelosia e sono sempre più convinti che tutto sia iniziato ben una settimana prima che Sarah venisse uccisa. Andando a ritroso nel tempo, prima del fatidico giorno, risulta che le avances da parte di Sabrina nei confronti di Ivano Russo, oggetto della gelosia, si siano concluse proprio con un rapporto sessuale parzialmente consumato, contrariamente a quanto è stato detto negli ultimi giorni. Sabrina avrebbe poi confidato l’accaduto a Sarah e quest’ultima a sua volta ne avrebbe parlato con  suo fratello. Claudio Scazzi durante una giornata al mare, avrebbe in un certo modo criticato  Ivano per ciò che aveva saputo dalla sorella. La sera del 20 Agosto i due ragazzi Ivano e Sabrina hanno poi chiarito la vicenda, ma è proprio da qui che si pensa che tutto sia iniziato ed è da qui che gli inquirenti credono sia scaturito  il risentimento di Sabrina nei confronti di Sarah, che ai suoi occhi appariva come una traditrice avendo rivelato quella confidenza.

Questo però non è l’unico motivo su cui insistono gli inquirenti. Dai tabulati telefoni risulta che Ivano ha contattato Sarah durante il suo soggiorno a San Pancrazio, dalla zia Dora, durato dal lunedì al mercoledì precedenti la sua morte. In quei giorni la ragazzina e Ivano sarebbero rimasti in contatto, ma non è da escludere nemmeno che il cuoco si sia recato a far visita a Sarah.

Questi motivi se veri potrebbero aver indotto Sabrina, furente per la gelosia e per la vergogna che gli altri avessero saputo per bocca di Sarah che era stata rifiutata da Ivano, ad uccidere la cuginetta.

Ricciardi Isabella Anna

Leave a Reply

Your email address will not be published.