CAGLIARI – NAPOLI 0-1: magico Lavezzi al 94′ FINALE

CAGLIARI – NAPOLI 0-1: magico Lavezzi al 94′ FINALE

[ad#Juice 160 x 600][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

CAGLIARI, 10 NOV. – Il Cagliari di Bisoli scende in campo con la stessa formazione che ha ottenuto l’ 1-1 a Udine, unico dubbio in attacco tra Nenè e Acquafresca. Nel Napoli riposa Cavani, per lo meno dal primo minuto, Dossena al posto di Zuniga.

IL FILM DELLA PARTITA

Più Cagliari che Napoli nei primi dieci minuti, soprattuto nella costruzione della manovra offensiva
All’ 11′ Biondini in mezzo per Matri, anticipato in extremis dalla difesa partenopea.
Al 26′ gran botta di Nenè di destro su punizione, risponde in tuffo De Sanctis.
Al 31′ occasione Napoli: Hamsik per Lavezzi, che colpisce in tuffo di testa, fuori di poco
Al 40′ Lavezzi atterrato da Canini al limite dell’area, calcio di punizione per il Napoli
Il Napoli dà l’impressione di essere sempre pericoloso nelle azioni offensive ma non riesce a concretizzare degli ottimi contropiedi. Giocate di grande qualità tra Sosa e Lavezzi, i due però eccedono nelle giocate e sprecano negli ultimi metri

Al 41′ sostituzione esce Dossena infortunato entra Zuniga. Punizione battuta da Sosa: il tiro finisce alto di molto
Sostituzione anche nel Cagliari: esce Laner entra Naingolan.
La ripresa assume un ritmo più lento rispetto alla prima frazione. Soltanto uno spunto di Lavezzi sulla destra al 49′ e un cross pericoloso di Cossu per Matri prima del colpo decisivo.
Le squadre tirano i remi in barca mentre i tecnici iniziano la girandola delle sostituzioni.
Un nuovo tocco lezioso di Sosa gli costa la sostituzione per l’ingresso di Cavani, mentre Bisoli chiama Acquafresca dalla panchina.
Quando la gara sembra volgere al termine arriva un calcio piazzato pericoloso per i padroni di casa che alimenta le speranze dei tifosi di casa e preoccupa il clan azzurro. Sulla respinta della barriera parte un contropiede perfetto firmato Cavani-Lavezzi con il gol decisivo dell’argentino che spegne il Sant’Elia. Azzurri terzi e domenica si va a Roma dall’amico Reja.

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

BNSport

Leave a Reply

Your email address will not be published.