Istat: le donne lavorano più degli uomini

Istat: le donne lavorano più degli uomini

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Cpx Popunder]

ROMA, 10 NOV. – I dati diffusi oggi dall’Istat rivelano quanto siano ancora forti le diseguaglianze, all’interno delle coppie, nelle attività di cura della casa tra uomini e donne. Ben il 76,2% del lavoro familiare è ancora ad appannaggio delle donne, con una punta del 90,5% per le occupate e del 97,8% per le non occupate, se consideriamo le attività di preparazione dei pasti.

Il rapporto rileva come “l’asimmetria nella divisione del lavoro familiare è trasversale a tutto il Paese, anche se nel Nord raggiunge sempre livelli più bassi”, soprattutto per le coppie in cui anche la donna è occupata (70%) o è una lavoratrice laureata (67,6%).

Il tempo speso nelle faccende domestiche ammonta a 4 ore e 40 minuti , pari circa a quello per il lavoro extra domestico , 4 ore e 30 minuti, per le donne. Per gli uomini solo 1 ora e 54 minuti della loro giornata è dedicata alla cura della casa , mentre 6 ore e 16 è il tempo passato con i colleghi.

Più tempo occupato nelle faccende domestiche significa meno tempo libero da dedicare ai propri hobby e passioni, così gli uomini usufruiscono di circa un’ora in più per dedicarsi a ciò che preferiscono (2 ore e 35 minuti per le donne e 3 ore e 35 minuti per gli uomini) . Il sovraccarico di lavoro delle donne dunque, “finanzia” le attività ludiche dei propri compagni.

Maria Scopece

[ad#Aruba Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.