Sarah Scazzi, Mariangela Spagnoletti ricostruisce il giorno del delitto

Sarah Scazzi, Mariangela Spagnoletti ricostruisce il giorno del delitto

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice Overlay][ad#Juice PopUnder2]

TARANTO, 5 NOV. – Ieri il pm Bucaliero ha effettuato ulteriori controlli su i fatti del 26 agosto, che hanno portato al sequestro e all’omicidio della 15enne Sarah Scazzi.Il pm ha chiesto a Mariangela Spagnoletti, amica del cuore di Sabrina Misseri, di ripercorrere insieme le prime ore delle ricerche di Sarah ad Avetrana.

Le dichiarazioni di Mariangela Spagnoletti sui movimenti di quella giornata avrebbero definito i punti chiave su cui si basano le accuse rivolte nei confronti di Sabrina Misseri ed è quindi fondamentale che resistano alle obiezioni che potrebbero fare i legali della ragazza, anche in vista dell’incidente probatorio della ultima versione che Michele Misseri si prepara a rilasciare.

Se Michele Misseri dovesse ritrattare anche il coinvolgimento della figlia Sabrina, oltre alla violenza sessuale sul cadavere della piccola, Mariangela Spagnoletti rimarrebbe l’unica accusatrice di Sabrina Misseri.

Redazione

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.