Sgarby sui gay: “Silvio è sul pezzo. Inizia la campagna elettorale contro Vendola”

Sgarby sui gay: “Silvio è sul pezzo. Inizia la campagna elettorale contro Vendola”

BOLOGNA, 3 NOV. – E’ bufera dopo le dichiarazioni offensive rilasciate dal premier sul mondo omosessuale.

Vittorio Sgarbi, in un intervista rilasciata a Libero, difende Berlusconi. Di più, ne condivide il pensiero e la sostanza. Anzi, l’ormai ex critico d’arte, non capisce cosa ci sia di scandaloso nella frase: “Meglio essere appassionati di belle donne che essere gay”. “Il premier, dice il critico d’arte, mi ha chiamato e gli ho espresso la sua solidarietà. Mi ha detto: ‘E’ quello che ci hanno insegnato i nostri genitori’. Nel mondo musulmano, ebraico e cristiano l’omosessualità non è una virtù. Dire che è meglio guardare le belle ragazze che essere gay non è una frase offensiva. I gay direbbero senza problemi: meglio andare con gli uomini o con le donne”.

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Juice PopUnder2]

Ma è una discriminazione, chiede l’intervistatore all’ex deputato Pdl.

“No, è una posizione. Ha fatto bene. Lo condivido in pieno. Una frase provocatoria ma legittima. E’ come dire: preferisco pescare piuttosto che andare a caccia”.

Beh, i gay non sono molto felici.

“Ovviamente Berlusconi ha deciso di perdere l’elettorato omo. Un certo elettorato omo. I gay spiritosi e intelligenti non smetteranno di votarlo per questa uscita. E comunque sia, inizia la campagna elettorale contro Vendola. Silvio è sul pezzo”.

Redazione

One Response to "Sgarby sui gay: “Silvio è sul pezzo. Inizia la campagna elettorale contro Vendola”"

  1. Maria  2010/11/04 at 16:37

    Io non so se sia più inopportuno e fuori dal mondo il Presidente del Consiglio o i suoi Yes men dei quali si circonda….. Sgarbi perde una buona occasione per farci dubitare circa la sua intelligenza…

Leave a Reply

Your email address will not be published.