L’INCHIESTA/ Nuova scossa ai salotti romani del Pdl: tutte le confessioni di Perla

L’INCHIESTA/ Nuova scossa ai salotti romani del Pdl: tutte le confessioni di Perla

ROMA, 1 NOV. – Arrivano da Palermo le nuove rivelazioni che fanno tremare i banchi della politica romana. L’inchiesta, seguita dai pm Geri Ferrara e Marcello Viola, che si occupa di traffico internazionale di stupefacenti, ha subito una deviazione a luci rosse quando una giovane trafficante di droga, Perla Genovesi, ha raccontato ai pm di festini a base di droga e prostitute che sarebbero stati organizzati in Sicilia, Emila-Romagna , Milano e Roma e ai quali avrebbero partecipato esponenti del Pdl , della politica locale e nazionale.

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

La stessa Genovesi in passato è stata assistente parlamentare del senatore lombardo Enrico Pianetta del PdL. La ragazza ha raccontato ai pm dei viaggi in Spagna per acquistare la cocaina da importare in Sicilia. A capo dell’organizzazione c’era Paolo Messina, il quale in passato ha avuto rapporti con il super latitante Matteo Messina Denaro. La giovane ha inoltre aggiunto alle sue dichiarazioni anche le confidenze fattele da una sua amica escort, che lei stessa aveva introdotto nel mondo notturno della politica romana. La ragazza, il cui nome non è ancora trapelato, racconta di aver fatto parte della “compagnia di giro” che animava le feste estive del Presidente del Consiglio.

La procura di Palermo ha però precisato di non avere, allo stato dei fatti, motivi per indagare su feste o festini a villa Certosa.

di Maria Scopece

Leave a Reply

Your email address will not be published.