Valentina Misseri scrive alla madre di Sarah Scazzi: «perché tu sei così sicura che Sabrina sia colpevole…»

Valentina Misseri scrive alla madre di Sarah Scazzi: «perché tu sei così sicura che Sabrina sia colpevole…»

AVETRANA, 1 NOV. – «Non ti chiederemo di perdonare papà, neanche noi lo faremo. Ma Sabrina è innocente»: con queste parole Valentina Misseri dà un nuovo scossone all’inchiesta sull’omicidio di Sarah Scazzi, la quindicenne barbaramente uccisa ad Avetrana il 26 agosto scorso.

Nella lettera inviata alla madre di Sarah, Concetta Serrano Spagnolo, ribadisce la sua ferma convinzione dell’innocenza di Sabrina, reclusa nel carcere di Manduria da oltre due settimane. Nella missiva, letta in diretta televisiva all’Arena di Giletti, Valentina continua ad accusare il padre, reo confesso dell’omicidio.

Si dice invece convinta dell’innocenza della sorella e invita la zia Concetta a non dare per scontata la colpevolezza di Sabrina. «Quello che non capisco – dice Valentina rivolgendosi a Concetta – è perché tu sei così sicura che Sabrina sia colpevole…». «Mio padre aveva la coscienza sporca, sapeva quello che aveva fatto! – dice Valentina – Non ti chiederemo mai di perdonare papà, neanche noi l’abbiamo fatto!».«Quando papà è stato arrestato – prosegue – nella mia mente avevo un puzzle con qualche tassello mancante. Pian piano ho aggiunto i pezzi mancanti e il puzzle è stato completato. Tutto tornava!!! Per questo non ho mai fatto niente per difendere papà. Per Sabrina, invece, non esiste un puzzle».

Attraverso il tubo catodico ha parlato anche il fratello di Sarah, Claudio Scazzi, che collegato in diretta con «Domenica cinque», ha detto di non essere interessato a sapere come stanno «Sabrina e Michele in carcere». «Io – ha detto – mi preoccupo solo della mia famiglia».

Redazione

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Juice PopUnder2]

Leave a Reply

Your email address will not be published.