ANNA MARIA FRANZONI IN TRIBUNALE DOPO TRE ANNI RIPERCORRE LA MORTE DI SAMUELE

ANNA MARIA FRANZONI IN TRIBUNALE DOPO TRE ANNI RIPERCORRE LA MORTE DI SAMUELE

TORINO, 16 GIU.La Franzoni dopo tre anni ricompare in tribunale, nel processo che la vede imputata per calunnia nei confronti di Ulisse Guichardaz. L’uomo, vicino di casa a Cogne, nel luglio 2004 fu denunciato dai coniugi Lorenzi per aver ucciso il piccolo Samuele. La Franzoni, che sta scontando 13 anni nel carcere della Dozza per l’omicidio del figlio, è apparsa determinata e decisa a far valere le proprie ragioni.

Il pm Giuseppe Ferrando le ha chiesto di raccontare cosa fece la mattina del 30 gennaio 2002, quando Samuele morì. La Franzoni ha ricostruito i fatti, attimo dopo attimo, scoppiando in lacrime al ricordo del figlio. Ha poi, concluso dicendo: “dopo l’arrivo in casa della vicina di casa, la Ferrod, e della dottoressa Satragni, mi sono sentita in colpa, ho pensato che Samuele aveva pianto talmente tanto che gli era scoppiata la testa”.

Cristina Reggini

Leave a Reply

Your email address will not be published.