ABUSIVISMO, PDL BATTUTO ALLA CAMERA. BUFERA SI ABBATTE SU FINI

ABUSIVISMO, PDL BATTUTO ALLA CAMERA. BUFERA SI ABBATTE SU FINI

[ad#Juice Banner][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Fini vs Berlusconi: lo scontro continuaROMA, 9 GIU. – Il Senato con 135 voti a favore, 112 voti contrari e un astenuto approva il decreto legge che sospende fino a giugno 2011 le demolizioni in Campania di abitazioni abusive esclusivamente per le 600 famiglie considerate sfornite di abitazione alternativa. La maggioranza va sotto a causa delle assenze del Pdl durante la votazione.

In Aula scoppia la bagarre, perchè molti deputati della maggioranza stavano entrando nell’emiciclo quando, 51 secondi dopo averla indetta, la votazione è stata chiusa dalla vicepresidente di turno Rosy Bindi a cui si punta contro il dito, con l’accusa di essere di parte, di «prevaricazione», e persino con la richiesta di dimissioni da parte del leghista Luciano Dussin.

«A mio avviso, avendo accertato l’effettivo andamento della seduta sarebbe stato lecito avvalersi della potestà di disporre la immediata ripetizione del voto», dice Gianfranco Fini «Tuttavia non vi sono oggi i presupposti per un annullamento della votazione con ripetizione. Andava fatto immediatamente». «Il diritto di votare – reagisce Rosy Bindi – è per chi è seduto al suo posto. Io ho aspettato 51 secondi per chiudere la votazione, e quindi non ho commesso alcuna irregolarità».

Fabiana Palano

[ad#Cpx 300 x 250] [ad#Cpx 300 x 250]

Leave a Reply

Your email address will not be published.