ANNOZERO TRASMETTERÀ DA BOLOGNA IL SECONDO APPUNTAMENTO DELLA MANTRATONA COSTITUZIONALE

ANNOZERO TRASMETTERÀ DA BOLOGNA IL SECONDO APPUNTAMENTO DELLA MANTRATONA COSTITUZIONALE

[ad#Juice Overlay][ad#Juice PopUnder1]

Il cast di AnnozeroBOLOGNA, 15 APR. – Dopo il grande successo di ”Rai per una notte”, trasmesso il 25 marzo dal Paladozza, anche stasera Santoro sarà in collegamento con Bologna. Annozero trasmetterà il secondo appuntamento de ”La Mantratona costituzionale”, la nuova forma di protesta ideata da Stefano Bonaga. La mantratona è un iniziativa rivolta a tutti i cittadini che vogliono reagire di fronte all’odierno disastro politico-costituzionale italiano.

È una semplice e simbolica forma di protesta, facilmente praticabile: un gruppo di cittadini sceglie un luogo – tribunale, prefettura, scuola, municipio, università, mercato.. – e l’articolo della Costituzione più adatto a segnalare la resistenza alla deriva autoritaria e istituzionale dell’Italia. A scelta compiuta, il gruppo recita ininterrottamente l’articolo in questione, senza simboli identitari, senza fare propaganda e senza rispondere a domande. Chi porrà quesiti al gruppo, riceverà come risposta il mantra costituzionale.

Il primo incontro è avvenuto a Bologna in via D’Azeglio, il luogo scelto è stato il Tribunale di Bologna, qui un gruppo composta da una sessantina di persone ha intonato il mantra dell’art.3 della Costituzione italiana:”tutti sono eguali davanti alla legge” . Il Tribunale è stato scelto perché ”è luogo e simbolo dell’uguaglianza davanti alla legge”. Oggi il secondo appuntamento dei difensori della costituzione guidati da Stefano Bonaga, si sdoppierà per poter essere trasmesso in diretta da Annozero. All’incontro delle 18.30, sotto le Due Torri, ne seguirà un altro alle 21.30 in piazza Santo Stefano. In entrambe le occasioni saranno letti dai cittadini che parteciperanno gli articoli 70 e 76 della Costituzione che sanciscono la centralità del Parlamento:

“La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due camere” e “l’esercizio della funzione legislativa non può essere delegato al Governo se non con determinazioni di principi e criteri direttivi e soltanto per tempo limitato e per oggetti definiti”.

Il comitato promotore ha dichiarato di aver accettato la proposta della redazione di Annozero di riprendere in diretta l’iniziativa perché “desiderando che il mantra costituzionale si diffonda fra i cittadini e nelle città abbiamo pensato che una platea di alcuni milioni di persone ci avrebbe aiutato nell’intento”.

Nello studio di Annozero gli ospiti saranno: l’onorevole Antonio Di Pietro,il Ministro della Difesa Ignazio La Russa, il fondatore di Emergency Gino Strada, il direttore dell’Unità Concita Di Gregorio e il politologo Edward Luttwak.

Silvia Fabbri

Leave a Reply

Your email address will not be published.