BALLOTTAGGI: PDL E PD SI DIVIDONO LE CITTÀ CAPOLUOGO MENTRE LA LEGA AVANZA AL NORD

BALLOTTAGGI: PDL E PD SI DIVIDONO LE CITTÀ CAPOLUOGO MENTRE LA LEGA AVANZA AL NORD

[ad#Juice Overlay]

Roma, 12 aprile – I ballottaggi per l’elezione del sindaco tenutesi in 41 comuni hanno registrato un’affluenza al voto che si attesta intorno al 58% contro il 74%del primo turno.

Il centro destra ha conquistato Mantova, con Nicola Sodano che ha sconfitto il sindaco uscente Fiorenza Brioni con il 52,18% dei voti, e a Vibo Valentia, con Nicola D’Agostino vincente su Michele Soriano. A Macerata invece si è registrata la vittoria del centrosinistra con Romano Carancini (50,3%) così come a Matera con Salvatore Adduce (ancora 50,3%). Il capoluogo molisano ha registrato il calo più significativo di votanti: ben il 21% (59,33% degli aventi dirittto al voto) in meno rispetto a due settimane fa.

A Cologno Monzese ha vinto il candidato del centrosinistra, Mario Soldano, con il 53,7% delle preferenze, contro il candidato del centrodestra, Giuseppe Di Bari ( 46,3%). A Moncalieri ha vinto il candidato del centrosinistra, Roberta Meo, con il 53,5% delle preferenze, contro il candidato del centrodestra, Stefano Zacà (46,5%).

La Lega Nord si aggiudica il comune di Vigevano (Pavia) sconfiggendo il candidato del Pdl Antonio Prati (27,22%) con Andrea Sala (72,78%) così come quello di Castelfranco Veneto (Treviso) con Luciano Dussin (56,9%) su Donata Sartor (43,09%) del Pd.

Il Pd vince a Pietrasanta con Domenico Lombardi (56,8%) contro Salvatore Daniele Spina, (43,2%) del Pdl e a Lamezia Terme con Giovanni Speranza (65,38%) contro Ida D’Ippolito (34,61%) del Pdl.
Anche a Eboli ha vinto il candidato del centrosinistra, Martino Melchionda (52,61%) mentre il candidato dell’Italia dei Valori, Massimo Cariello, si è fermato al 47,38%. A Gioia Tauro Renato Bellofiore del centrosinistra ha superato di 282 voti (51,53%) il suo avversario con il sostegno di due liste civiche. Il Comune di Gioia Tauro era stato sciolto per infiltrazioni nell’aprile 2008, nell’ottobre dello scorso anno fu arrestato l’ex sindaco con l’accusa di essere vicino alla cosca Piromalli. Venerdì scorso l’automobile di Renato Bellofiore è stata incendiata.

A Pomigliano D’Arco ha vinto il candidato del Pdl, Raffaele Russo, con il 55,5% delle preferenze, mentre il candidato del centrosinistra, Onofrio Piccolo, si è fermato al 44,4%.

Sara Marini





Leave a Reply

Your email address will not be published.