AHMADINEJAD, NUOVO INCUBO USA. OBAMA PREOCCUPATO DA ARMI NUCLEARI

AHMADINEJAD, NUOVO INCUBO USA. OBAMA PREOCCUPATO DA ARMI NUCLEARI

Ahmadinejad risponde a ObamaTEHERAN, 8 APR. – Non si è fatta attendere la risposta del presidente iranianao Mahmud Ahmadinejad, alle dichiarazione, rilasciate ieri, da Barack Obama, sulla possibilità dell’utilizzo delle armi nucleari contro l’Iran. In un discorso tenuto nel nord-ovest del paese, trasmesso in diretta dalla tv pubblica iraniana, Ahmadinejad, avverte il presidente americano, che la risposta dell’Iran, ad un eventuale attacco USA, sarebbe “fragorosa e devastante”. Obama, ieri nel comunicare la nuova strategia americana sulle armi nucleari, avrebbe ribadito il loro utilizzo “solo in circostanze estreme”, lasciando aperta l’ipotesi dell’uso dell’atomica contro l’Iran e la Corea del Nord.

Il presidente iraniano, avrebbe dichiarato: “Spero che le dichiarazioni pubblicate non siano vere”, poi, riferendosi a Obama, “egli ha minacciato che farà ricorso alle armi nucleari e chimiche contro i paesi che non si sottomettono agli Stati Uniti, fai attenzione – lo ammonisce – se ti metti sul piano di (George W.) Bush, la risposta delle nazioni sarà altrettanto fragorosa di quella data a Bush”.

Il primo ministro turco, Recep Tayyp Erdogan, in visita ufficiale a Parigi, in conferenza stampa, avrebbe definito Israele, una “delle principali minacce per la pace” in Medio Oriente. Erdogan, riferendosi all’offensiva militare di Israele nella Striscia di Gaza del dicembre 2008, avrebbe dichiarato: “Se un Paese fa un uso della forza sproporzionato in Palestina, usando proiettili al fosforo bianco, non possiamo dirgli, certo: ‘Bravo’”. Il ministero degli esteri israeliano, tramite il portavoce Yigal Palmor definisce “grossolana propaganda” quella di Erdogan. “È disdicevole – dichiara Ygal Palmor – che il primo ministro Erdogan cerchi di proporsi come leader del mondo islamico facendo ricorso a scampoli di grossolana propaganda anti-israeliana”.

Cristina Reggini

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.