ATTACCHI ALLA CHIESA, IL PAPA INCASSA LA SOLIDARIETÀ DEI CARDINALI BERTONE E ‏ SODANO

ATTACCHI ALLA CHIESA, IL PAPA INCASSA LA SOLIDARIETÀ DEI CARDINALI BERTONE E ‏ SODANO

[ad#Juice Banner]

Cardinal BertoneSANTIAGO DEL CILE, 6 APR. – Nelle settimane più lunghe del pontificato di Benedetto XVI, il papa tedesco è stato difeso, come era facilmente prevedibile, dal Segretario di Stato Vaticano, Tarcisio Bertone, e, a sorpresa, dal cardinale che ha ricoperto la stessa carica prima dell’alto prelato torinese: Angelo Sodano. Bertone, in questi giorni in visita ufficiale a Santiago del Cile, all’arrivo nella capitale cilena, intervenendo sullo ‘scandalo pedofilia’, ha sottolineato: “Durante la settimana santa Benedetto XVI ha avuto il sostegno di una piazza San Pietro colma e con molti giovani. È un Papa forte, il Papa del terzo millennio”. Il Segretario di Stato Vaticano ha risposto ai cronisti che, durante la sua visita ufficiale nel Paese dell’America Latina, gli hanno posto delle domande sul silenzio del Pontefice circa i casi di abusi durante la Pasqua.

Ai giornalisti presenti che hanno insistito sui documenti pubblicati dal settimanale tedesco Die Zeit, che lo accuserebbero di aver bloccato nel 1998 il caso del prete americano Lawrence Murphy, il cardinal Bertone ha risposto: “Non è vero, non è vero. Abbiamo documentato il contrario e non parliamo di questo argomento ora, perché altrimenti rimaniamo qui tutto il giorno per verificare con precisione l’azione di me stesso e di sua eminenza, il cardinale Ratzinger, quale prefetto della Congregazione della dottrina della fede. Basta, basta su questo argomento”.

Ha fatto eco alle dichiarazioni di Bertone, l’intervista rilasciata dal cardinale Angelo Sodano all’Osservatore Romano. Il predecessore dell’alta carica pontificia ha rilevato:”Gli attacchi di cui è fatto oggetto il Papa sulla pedofilia sono simili a quelli che la Chiesa ha ricevuto in altri momenti. Prima ci sono state le battaglie del modernismo contro Pio X, poi l’offensiva contro Pio XII per il suo comportamento durante l’ultimo conflitto mondiale e infine quella contro Paolo VI per l’Humanae vitae”. L’ex Segretario di Stato che, nel giorno di Pasqua, ha pronunciato un inedito atto di solidarietà pubblica al Papa in Piazza San Pietro, ha aggiunto: “È ormai un contrasto culturale. Il Papa incarna verità morali che non sono accettate e così le mancanze e gli errori di sacerdoti sono usate come armi contro la Chiesa”.

Davide De Stavola
[ad#Juice PopUnder1][ad#Juice Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.