MIO MARITO FA IL GIGOLÒ PER PAGARE I DEBITI: È LA TRISTE STORIA DI UNA COPPIA DI BOLOGNA

MIO MARITO FA IL GIGOLÒ PER PAGARE I DEBITI: È LA TRISTE STORIA DI UNA COPPIA DI BOLOGNA

BOLOGNA, 22 MAR – Pur di arrivare alla fine mese, una coppia ha deciso di osare molto. E’ la vicenda di due coniugi di Anzola dell’Emilia che hanno deciso di pubblicare un annuncio in internet nel quale vendono, esclusivamente a donne, le prestazioni sessuali del marito di lei.

La donna intervistata ha dichiarato. «E’ stata una scelta molto difficile. Sono stata proprio io a inserire l’annuncio nel quale mi rivolgo alle donne spiegando che mio marito è disponibile a svolgere l’attività di gigolò. Vogliamo che questa scelta sia in un certo senso vissuta insieme e così sono stata io sia a scrivere su internet e a tenere i contatti con le eventuali clienti». Ma di clienti sembra ce ne siano poche. «Per ora, l’annuncio è stato pubblicato la prima volta due mesi fa, hanno risposto per lo più persone spinte dalla curiosità o che chiedevano cose che esulavano dal nostro annuncio, donne veramente interessate Simone ne ha incontrate poche. Noi speriamo di riuscire a guadagnare perché per me e mio marito questo non è certo un gioco ma una necessità».

Il gigolò marito ha 37 anni, è alto ed è molto avvenente. Entrambi i giovani si sono laureati all’ateneo di Bologna. «mio marito ha un lavoro ed uno stipendio nella media e tutto andava bene fino a quando i suoi genitori non hanno iniziato, tre anni fa ad avere seri problemi di salute. Oggi i miei suoceri  sono molto anziani e necessitano di cure e assistenza continue, mio suocero non è più autosufficiente e mia suocera non ha né la salute né la forza fisica di curarlo come necessario, quindi sono io che mi devo occupare di entrambi. Lo stipendio di mio marito e la pensione minima di mio suocero, non bastano per tutti e quattro soprattutto per via dei costi delle cure», dice.

COSÃŒ HANNO contratto dei debiti. «Dobbiamo restituire soldi ad amici ai quali abbiamo domandato prestiti e siamo in arretrato con l’affitto. Quando ci siamo sposati eravamo pieni di speranze, non avrei mai pensato andasse a finire così», racconta la povera moglie del gigolò, che a stento trattiene le lacrime. Poi si mette a parlare dei figli che vorrebbe avere. «Ovviamente in questa condizione non pensiamo neppure di poter avere un bambino, la mia età avanza e la nostra situazione economica non mostra soluzioni. Temo che dovrò rinunciare a diventare mamma, questa è la mia angoscia più grande».

Valentina Scriva

APPRFONDIMENTI  Dove sposarsi in Riviera Romagnola: tre destinazioni da sogno

Leave a Reply

Your email address will not be published.