OMICIDIO A FENIS, ARMANDO TEALDI STRANGOLATO CON UN FILO ELETTRICO NELLA SUA ABITAZIONE

OMICIDIO A FENIS, ARMANDO TEALDI STRANGOLATO CON UN FILO ELETTRICO NELLA SUA ABITAZIONE

FENIS (AOSTA), 27 DIC. – Strangolato nel suo letto e con al collo un filo della corrente elettrica. E’ avvolto nel mistero l’omicidio di Armando Tealdi, 40 enne braidese, titolare di una pizzeria a Fenis

, 1.600 abitanti.

La macabra scoperta è stata compiuta da una ragazza rumena di 18 anni, dipendente della pizzeria “Scaccomatto” in frazione Chez Sapin a Fénis, in Valle d’Aosta. Il corpo e’ stato trovato sul letto di casa con evidenti segni di strangolamento. Era ancora in pigiama

Una morte allucinante, sulla quale i carabinieri di Saint-Vincent e il sostituto procuratore Daniela Isaia stanno indagando. Gli inquirenti stanno battendo due differenti piste: si pensa ad un delitto d’amore, o in seconda battuta ad un gioco erotico finito male, ipotesi avvalorata dai segni lasciati sui polsi.

Un episodio che ha letteralmente sconvolto il paese, dove Tealdi viveva da cinque anni, in un’abitazione di fronte alla pizzeria da lui gestita. Era conosciuto come una persone riservata e per bene. Una morte silenziosa, strana e misteriosa.

M.Riverso

APPRFONDIMENTI  Droni e privacy: un rapporto difficile da portare avanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.