ATTACCO KAMIKAZE A KABUL, STRAGE DI INNOCENTI. L’OBIETTIVO ERA LA BASE DI CAMP PHOENIX

ATTACCO KAMIKAZE A KABUL, STRAGE DI INNOCENTI. L’OBIETTIVO ERA LA BASE DI CAMP PHOENIX

KABUL, 13 NOVI talebani hanno appena rivendicato l’attentato suicida vicino ad una base militare della Nato a Kabul nel quale sono rimasti feriti stamani almeno quattro soldati stranieri e quattro civili afghani, secondo l’ultimo bilancio reso noto dalla polizia afghana. Nessun italiano coinvolto.

Le fonti istituzione hanno precisato che l’attacco è avvenuto nelle immediate vicinanze della base americana di Camp Phoenix, una delle principali usate dalle truppe occidentali nella capitale. La nazionalità dei soldati feriti non è certa, ma, secondo un alto ufficiale della polizia di Kabul, Abdul Ghasar Aayedzada, potrebbero essere americani.

Nella rivendicazione, il portavoce dei talebani Zabihullah Mojahid ha detto che 20 soldati stranieri sono rimasti uccisi, una circostanza smentita da fonti dell’Isaf, la forza a guida Nato.

Redazione

[ad#Google Adsense Banner]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.