BOLOGNA, TREDICENNE TENTA SUICIDIO: INDAGATE PRESIDE E INSEGNANTE SCUOLA MAESTRE PIE

BOLOGNA, TREDICENNE TENTA SUICIDIO: INDAGATE PRESIDE E INSEGNANTE SCUOLA MAESTRE PIE

BOLOGNA, 7 NOV – La preside e una docente della scuola Maestre Pie dell’Addolorata di Bologna sono indagate nell’inchiesta sul tentato suicidio di un tredicenne a scuola. Si tratta di suor Stefania Vitali e della professoressa che giovedi’ mattina, fuori da scuola, sorprese alcuni ragazzi (tra cui il tredicenne) con qualche sigaretta. Per questo poi l’adolescente fu convocato dalla preside. Per il pm Giuseppe Di Giorgio, titolare dell’inchiesta, l’ipotesi di reato e’ abuso dei mezzi di disciplina. I genitori, invece, sono parti lese.

Redazione

One Response to "BOLOGNA, TREDICENNE TENTA SUICIDIO: INDAGATE PRESIDE E INSEGNANTE SCUOLA MAESTRE PIE"

  1. Maria Grazia  2009/11/08 at 01:11

    Cosa significa che l’ipotesi di reato “è abuso dei mezzi di disciplina”, che chi è chiamato ad educare i giovani di oggi dovrebbe fregarsene di tutto e di tutti? Allora che educazione si deve provare a dare, che tutto è lecito? Non ho parole … sembra proprio che il mondo vada alla rovescia!

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.