PALERMO, AGENTI DI ADDIO PIZZO IN FESTA PER LA CATTURA DI DOMENICO RACCUGLIA. IL VIDEO DELL’ARRESTO

PALERMO, AGENTI DI ADDIO PIZZO IN FESTA PER LA CATTURA DI DOMENICO RACCUGLIA. IL VIDEO DELL’ARRESTO

Latitante da quasi 15 anni e inserito nell’elenco dei primi 10 latitanti più pericolosi. Domenico Raccuglia, il boss mafioso del trapanese è stato arrestato a Calatafimi, ultimo covo della sua imprendibile fuga

PALERMO, 16 NOV. Considerato a tutti gli effetti dalla Dda come il numero due di Cosa Nostra, dopo Matteo Messina Denaro, Raccuglia, alias il “veterinario”, è anche l’ex “delfino” del boss pentito Giovanni Brusca, ed è stato già condannato a tre ergastoli: uno per l’omicidio del piccolo Giuseppe Di Matteo, sciolto nell’acido per vendetta contro il padre collaboratore di giustizia. Scene di festa al suo arrivo in questura sia tra i cittadini che tra le forze dell’ordine.

ALTRI ARRESTI – La polizia ha arrestato per favoreggiamento nei confronti di Raccuglia due coniugi, entrambi senza precedenti penali. Sono i proprietari dell’abitazione dove il boss latitante si nascondeva a Calatafimi Segesta. Quando Raccuglia e’ arrivato alla questura di Palermo, accompagnato da una decina di auto della polizia, gli agenti che hanno partecipato al blitz sono stati accolti dagli applausi dei ragazzi del Comitato antiracket Addiopizzo.

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.