Floriana Secondi trovata positiva alla cannabis dopo un incidente: “non sono una drogata”

Floriana Secondi trovata positiva alla cannabis dopo un incidente: “non sono una drogata”

ROMA, 3 FEBBRAIO – Un piccolo errore quello di Floriana Secondi, vincitrice della settima edizione del Grande Fratello, che le sta costando la reputazione.

L’ex gieffina infatti a novembre, dopo aver causato un incidente contro un taxi nella capitale, è stata trovata positiva al test antidroga e nel suo sangue sono state trovate tracce di cannabis.

Ma Floriana non accetta di essere considerata una drogata e, a sua discolpa, afferma di non fare assolutamente regolare uso di droghe e di aver dato solo due tiri ad una canna cinque giorni prima dell’inciente a casa di amici: “ho fatto una marachella cinque giorni e mezzo prima: erano arrivati due amici brasiliani insieme a un’altra ragazza e avevo fatto due tiri di cannabis. Uno spinello condiviso da quattro persone, non l’ho fumato soltanto io. Neanche mi piaceva”.

L’ex inquilina della casa più famosa di Cinecittà non vuole che il suo nome sia infangato ed associato a quello di una drogata, e dichiara di volersi sottoporre regolarmente a tutti gli esami per dimostrare come quello di novembre sia stato solo uno sfortunato episodio. La Secondi si giustifia anche affermando che, visto che solitamente non beve molta acqua, è difficile per lei espellere il THC, sostanza che si trova all’interno delle cannabis, in poco tempo.

Dichiara poi di essere caduta in grande depressione dopo l’incidente e di essere stata vittima della cattiveria di qualcuno che sta speculando ancora oggi, a tre mesi dall’accaduto, sulla sua disavventura: “Voglio che chi ha sbagliato paghi, anche perché la diffamazione che ho subito è grave. Inoltre mi chiedo, com’è possibile, se l’incidente l’ho fatto a novembre, che se ne parli dopo tre, mesi? Vuol dire che c’è cattiveria, voglia di distruggere una persona”.

Francesca Barzanti

One Response to "Floriana Secondi trovata positiva alla cannabis dopo un incidente: “non sono una drogata”"

  1. felixone  2012/02/10 at 10:49

    la cannabis trovata nel sangue, non implica che l’incidente sia successo per “una fumata”, sono sempre pronti a fare del terrorismo psicologico per creare fobie nel popolo e continuare così ad assicurare guadagni enormi alla malavita, che poi ricambia con cospicue bustarelle a politici ed ffoo, per non parlare del traffico di denaro sporco che è riuscito a creare giovanardi tra malavita, politica, ffoo, case farmaceutiche, sert, croce rossa e altri affini. HANNO GIA DISTRUTTO LA DEMOCRAZIA, ORA STANNO DISTRUGGENDO I VALORI DELLA COSTITUZIONE E LO STESSO POPOLO, SOLO PER CONTINUARE A GUADAGNARE MILIONI DI EURO IN NERO!!

Leave a Reply

Your email address will not be published.