Ruby: insulti e fischi in una discoteca di Milano

Ruby: insulti e fischi in una discoteca di Milano

[ad#Juice 250 x 250][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

Milano, 15 NovembreFischi e parolacce per Ruby alla discoteca Karma di Milano. La marocchina neo-diciottenne che ha messo in imbarazzo il premier è stata apertamente contestata dagli avventori del famoso locale di piazzale Corvetto. Durante la sua esibizione, durata meno di un’ora, le sono piovuti addosso insulti di tutti i tipi. La giovane, vestita in abiti succinti, tubino nero, scarpe leopardate con tacco 12 e giubbottino interamente coperto da pailettes, si è limitata ad un balletto e a mandare baci a chi la guardava.

Ma per tutta risposta ha ricevuto irripetibili insulti. Ruby fa del suo meglio per attirare l’attenzione, circondata da body-guard che ci mettono una foga da destinare a miglior causa per scatenare un mezzo parapiglia che sa molto di sceneggiata con fotografi e cameramen. Ruby-Karima si comporta da professionista dell’ospitata e il suo staff, una donna con un tubino simile e calze a rete e un uomo azzimato, impediscono che le si rivolgano domande.

Eleonora Braghiroli

Leave a Reply

Your email address will not be published.