Bologna, la Montagnola si tinge di blues: quattro giorni di concerti live

Bologna, la Montagnola si tinge di blues: quattro giorni di concerti live

Estate in Montagnola, in primo piano Sonny Babe protagonista di uno dei quattro concerti BluesDa mercoledì 11 a sabato 14 luglio il Parco della Montagnola sarà il cuore pulsante del blues nella nostra città, per una quattro giorni all’insegna delle sonorità e delle melodie di uno dei generi fondanti della musica moderna.

In collaborazione con il Castel San Pietro Blues Festival e con l’Associazione Jazz Train cinque interessanti e coinvolgenti band nazionali e internazionali si esibiranno dal vivo sul palco, nella fresca cornice del parco, in cinque concerti dall’animo blues.

Mercoledì 11 luglio si esibiranno Soulgrinders feat. Dandy Bestia, incontro che ha rappresentato un’importante occasione di sperimentazione musicale mediante un mix sonoro arricchito dalle preziose ed originali “incursioni rock-blues” ed arrangiamenti del noto chitarrista bolognese; proseguono The Twisters with Alice Violato, classica cover band che propone il repertorio pescando nei propri ascolti musicali che spaziano un in tutta la black music e Rock Train Flaves che aprono la serata. Giovedì 12 luglio è la volta della super blues band Barry Magic Robinson che vede Barry Robinson al basso e il suo eccellente sound “Chicago-Blues & Soul” che lo pone tra i migliori esponenti del blues attuale, con la collaborazione del famoso chitarrista Andy Haze e della energica ritmica di Bruno Marini all’organo e Max Dall’Omo alla batteria. A concludere la quattro giorni blues della Montagnola venerdì 13 luglio sarà Sonny Babe and Band, la prima armonicista donna in Italia, una tra le poche in Europa, definita grazie alla sua coinvolgente armonica e alla sua particolare espressività, la prima star del Texas Blues italiano.

I live cominceranno alle ore 21.00 e saranno tutti ad ingresso gratuito.

Soulgrinders – composti da Alessandro Cicognani (voce chitarra e loops), Luca Pagliani (voce e chitarra) e Nico Zampagna (basso elettrico), esprimono un sound elettro-acustico di matrice folk- blues che trae spunto dalla rivisitazione e rielaborazione del tutto personale di brani appartenenti al songbook della tradizione americana di grandi maestri quali Jimmy Reed, Otis Rush, Mississipi John Hurt, Rev. Gary Davis, Lonnie Johnson ecc., oltre a varie composizioni originali. Alessandro Cicognani ha alle spalle una proficua esperienza musicale nel panorama blues italiano con molteplici partecipazioni a varie edizioni di importanti festival nazionali (Castel San Pietro Blues, Turrita Festival Blues) e collaborazioni con artisti di fama nazionale ed internazionale (Memphis Horns, Andy J. Forest, Bobby Solo).

Fabio Testoni – meglio conosciuto come Dandy è noto per essere il chitarrista del gruppo rock Skiantos. All’età di 5 anni ha i primi contatti con la musica grazie a uno zio suonatore di fisarmonica e collezionista di dischi a 78 giri, e passa la giovinezza ascoltando le numerose orchestre che si esibiscono nella balera sotto casa. Il primo approccio con la chitarra avviene nel 1966, e fonda nel 1969 il gruppo locale The Keys. Al Dams conosce Roberto Antoni, detto Freak, col quale fonderà gli Skiantos, che lascerà nel 1979. Inizierà una serie di collaborazioni con artisti noti, ma nel 1983 tornerà con gli Skiantos, riformatisi dopo due anni dallo scioglimento.

The Twisters – nascono nell’estate del 2004 dalla grande passione per il rock ed il blues del grande Hendrix e dell’indimenticabile Stevie Ray Vaughan. Tra i tanti concerti hanno suonato al DeltaBlues Winter a Rovigo nel 2006, al Chet Baker di Bologna, al Jam Blues Point di Maserada sul Piave (TV), al Paso di Bellinzona (CH) al JazzOnLive di Brescia.

Hanno vinto il concorso per gruppi emergenti con pezzi originali al Bordighera Jazz & Blues 2009 patrocinato dalla direzione generale della S.I.A.E. di Roma, aprendo, nello stesso festival, il concerto di Solomon Burke. Nel 2011 entra nella formazione la grintosa cantante Alice Violato, con la quale si aggiudicano la presenza ad una delle manifestazioni più significative del settore, il Torrita Blues Festival.

Sonny Babe – Erika Vezzani, in arte Sonny Babe è la prima armonicista donna in Italia, una tra le poche in Europa, ed è stata definita, grazie alla sua coinvolgente armonica e alla sua particolare espressività, la prima star del Texas Blues italiano. Tra gli artisti dai quali prende spunto citiamo tra i principali Muddy Waters, Howlin’ Wolf, Slim Harpo, Sonny Boy Williamson II, Kim Wilson, Creedence Clearwater Revival, Bruce Springsteen. Ha suonato al  Cento in Blues Festival 2007, dove  si esibì in apertura al concerto dell’armonicista Sugar Blue. Seguì poi il Castel San Pietro in Blues Festival, al quale Sonny partecipò per ben due edizioni consecutive; nel 2008 in apertura dei concerti di Ana Popovic e James Cotton Band, e nel 2009 in apertura dei concerti di Nine Below Zero e The Fabulous Thunderbirds di Kim Wilson. Da segnalare anche la partecipazione a rassegne quali Women in Blues 2007 di Modena, selezioni IBC del Roots & Blues Festival 2008 a Parma, Terre Matildiche Music Festival  2009 e 2010 di Reggio Emilia, Blues a Balues 2010 a Bologna.

Leave a Reply

Your email address will not be published.