Bologna, tariffe Atc salate per i residenti fuori porta

Bologna, tariffe Atc salate per i residenti fuori porta

Atc Bologna aumenta il prezzo dei biglietti validi per le linee extraurbane

BOLOGNA, 01 FEBBRAIO – I residenti dei quartieri periferici del comune di Casalecchio di Reno (Bo) quali San Biagio, Ceretolo, Arcobaleno, Marullina e Faianello sarebbero soggetti ad una disparità di piano tariffario da parte di ATC dovuta ad una ormai obsoleta perimetrazione dell’area urbana comunale.

È quanto segnala Galeazzo Bignami (Pdl) che sul caso ha presentato un’interrogazione alla Giunta regionale per sapere quali azioni intenda assumere “per far fronte al disagio creato dalla società Atc alla cittadinanza casalecchiese” e se intenda convocare la stessa società di trasporto “per un confronto sulla possibile revisione delle perimetrazioni delle aree urbane dei comuni della provincia di Bologna, in particolare quelli di Casalecchio di Reno, Anzola dell’Emilia, Castel Maggiore e San Lazzaro di Savena”.

In proposito l’esponente del Pdl ha inoltre presentato una risoluzione nella quale si impegna la Giunta regionale “a sottoscrivere con la società di trasporto Atc una revisione della delimitazione dell’area urbana del comune di Casalecchio di Reno secondo l’attuale perimetro urbano cittadino”.

Fino all’anno 2011 – ricorda Bignami – dal Comune di Casalecchio di Reno veniva corrisposta la somma di 180 mila euro alla società Atc per far fronte a tale disparità di trattamento, ma i sempre più stringenti parametri di bilancio a cui sono soggetti gli enti locali hanno portato ad un taglio del 30% dell’importo erogato. “Ormai da mesi – sottolinea ancora il consigliere – la società Atc ha provveduto ad aggiornare le tariffe del trasporto urbano aumentando dal 20 al 50% il prezzo del biglietto“.

CS

Leave a Reply

Your email address will not be published.