Il testamento biologico arriva a Bologna

BOLOGNA, 23 NOVEMBRE – La possibilità di scegliere, la libertà dell’individuo di decidere in assoluta indipendenza.

Il testamento biologico diventa una realtà a Bologna a partire da dicembre. Dopo la firma della convenzione tra il Comune e il Consiglio notarile, il registro diventerà operativo. Un iter lungo, durato circa due anni che sta raggiungendo la sua conclusione e che presto regalerà ai residenti di Bologna una realtà italiana diversa dalle altre.

Nel novembre di due anni fa il Consiglio Comunale approvò un ordine del giorno sul tema dell’istituzione di un Registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento e demandò alla Giunta Comunale il compito di pensare come organizzare nella pratica tale registro. Il Registro comunale nasce dalla necessità, come spiega l’assessore Matteo Lepore, “di garantire la certezza della data di presentazione, della provenienza e della reperibilità delle dichiarazioni e dell’indicazioni del fiduciario circa le proprie volontà su salute e cure mediche”.

[ad#Google Adsense][ad#HTML-1]

Oggi, la giunta Merola ha approvato i provvedimenti attuativi e, ora, manca solo una sottoscrizione del Consiglio Notarile di Bologna e del Comune stesso che renderanno operativo, a partire da dicembre, il Registro comunicando, congiuntamente, le modalità e i tempi di attivazione del servizio. Nello specifico, l’assessore Lepore tiene a precisare che: “Per sua parte il Comune di Bologna si obbliga a ricevere una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. n. 445/2000, nella quale l’interessato darà atto di avere compilato e sottoscritto una DAT presso un notaio del Distretto di Bologna, fornendo i dati del depositario (nome, cognome e indirizzo del notaio qualora depositario della DAT, nome, cognome e indirizzo del fiduciario o di altra persona qualora depositaria del documento sia costituita persona diversa dal notaio autenticante)”.

Uno spiraglio in più alla libertà di scelta del singolo individuo.

Federica Palmisano

Leave a Reply

Your email address will not be published.