Bologna, il restauro del Mercato di Mezzo una svolta per la città

Bologna, il restauro del Mercato di Mezzo una svolta per la città

BOLOGNA, 7 LUGLIO – “Il recupero del Mercato di Mezzo di Bologna è una svolta positiva per il centro del Capoluogo” – dice Andrea Defranceschi, Capogruppo del Movimento 5 Stelle – “ma ci lascia interdetti il ruolo di ASL.

“Proprietaria dell’edificio, non è compito suo investire 800.000 € per una riqualificazione che va verso il commerciale. ASL non è un’immobiliare! Se anche l’investimento dovesse risultare, per qualche motivo, fruttifero” – spiega Defranceschi – “secondo noi i fondi dell’Azienda Sanitaria non dovrebbero essere usati per operazioni immobiliari ma, ovviamente, per la salute pubblica.

“Se Coop è interessata, allora ASL avrebbe fatto bene a vendere l’edificio e investire il ricavato, ad esempio, per il Poliambulatorio che a Monzuno aspettano da tempo – conclude De Franceschi – proprio 800.000 €. Altrimenti sembra che questo sia un aiutino alle coop…”

Leave a Reply

Your email address will not be published.