LAZZARETTO, CALMA PIATTA: IL 10 DICEMBRE NUOVO INCONTRO A PALAZZO D’ACCURSIO

LAZZARETTO, CALMA PIATTA: IL 10 DICEMBRE NUOVO INCONTRO A PALAZZO D’ACCURSIO

BOLOGNA, 2 DIC. – Si è concluso con un niente di fatto l’incontro fissato per oggi a Palazzo d’Accursio tra gli attivisti dello storico centro sociale Il Lazzaretto e l’assessore al Welfare, Luisa Lazzaroni. Circa duecento persone hanno atteso gli esiti del colloquio, che è durato due ore, in Piazza Maggiore. All’uscita, il presidente dell’associazione, Giorgio Simbola, ha dato ad intendere che la finestra del dialogo con l’amministrazione comunale è ancora aperta. Tutto rinviato, però, al 10 dicembre. Pare che per quella data Il Lazzaretto Autogestito dovrà esprimere il proprio parere riguardo l’attribuizione di un nuovo spazio comunale. Di sicuro, rassicura tutti Simbola, da qui al 10 verrà rispettato un silenzio stampa, non ci saranno nuove proteste nè tantomeno lo sciopero della fame minacciato alla vigilia.

Un fatto è certo: il Lazzaretto perderà la sua casa entro la fine dell’anno. Per il 2010 il Comune aveva proposto un locale in Via San Carlo di soli 80metri quadri. “Troppo pochi”, avevano risposto i responsabili del centro sociale. Ora pare che i ragazzi siano disposti ad accettare una soluzione in centro, a patto però che gli venga anche concesso uno spazio in periferia come ad esempio l’ex-fienile in via Fantoni giudicato ideale per i concerti.

Redazione

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.