A BOLOGNA EX DETENUTO DI GUANTANAMO

A BOLOGNA EX DETENUTO DI GUANTANAMO

La Digos di Bologna si è recata questa mattina a Milano, per notificare ad un ex detenuto di Guantanamo un’ordinanza di custodia cautelare.

BOLOGNA, 2 DIC. – La Procura di Bologna aveva aperto un fascicolo nei confronti di Riad Nasri, cittadino tunisino, nel 1996 con l’ipotesi di associazione a delinquere finalizzata alla falsificazione di documenti, ricettazione e spendita di denaro falso. L’ipotesi era che Nasri appartenesse ad un gruppo di appoggio logistico al terrorismo di matrice islamista nella vecchia Europa. Quando, nel 2002, si seppe che il tunisino era stato rinchiuso nel carcere di Guantanamo, le accuse nei suoi confronti caddero nel nulla. Qualche giorno fa, però, è giunta notizia in Procura dell’arrivo in Italia di Nasri che aveva, nel frattempo, lasciato il carcere statunitense.
L’inchiesta, inizialmente, riguardava un’indagine su un giro di banconote false, condotta a Casalecchio. Al momento dell’irruzione nell’appartamento di Nasri, tuttavia, le forze dell’ordine trovarono, oltre alle banconote, anche documenti falsi e armi.
Ora nei confronti del cittadino tunisino è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare ed è dunque atteso a Bologna dove verrà scortato dagli agenti della Digos che questa mattina lo hanno prelevato dal carcere di San Vittore.

Redazione

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.