BOLOGNA, SMANTELLATA ORGANIZZAZIONE CRIMINALE: PROGRAMMAVANO FALSI INCIDENTI STRADALI

BOLOGNA, SMANTELLATA ORGANIZZAZIONE CRIMINALE: PROGRAMMAVANO FALSI INCIDENTI STRADALI

[ad#Google Adsense Banner]

BOLOGNA, 15 NOV. Un’organizzazione messa a punto per ‘fabbricare’ falsi incidenti stradali a Bologna. Obiettivo: incassare il risarcimento delle assicurazioni.

Svolta l’inchiesta dalla Procura di Bologna. Agli atti risulta essere coinvolto il medico legale Nicola Paolo Ruggirei, condannato a due anni e undici mesi per associazione a delinquere e per truffa. La condanna della seconda sezione penale del Tribunale Collegiale era inerente ad alcune truffe contestate al medico professionista.

L’accusa, rappresentata dalla pm Morena Plazzi, dichiara che il medico aveva fornito la documentazione per quasi tutti i falsi incidenti. Sembrerebbe, inoltre, che Nicola Paolo Ruggieri operasse assieme ad altri suoi complici. Difatti, fu rinviato a giudizio già un anno fa. Il medico legale risultava essere il quinto dell’intera organizzazione accusata per associazione a delinquere.

Tredici societa’ di assicurazioni denunciarono la truffa, segnalando anomalie scoperte dall’ incrocio dei dati sugli incidenti contenuti nella banca dati dell’Ania.

L’operazione messa in atto dall’associazione truffaldina avrebbe, alle spalle, un percorso di oltre due anni e mezzo, a partire da novembre 2002. Troppe richieste di risarcimento che, vedevano coinvolte sempre le stesse persone tra loro collegate e assistite da due avvocatesse Patrizia Arletti e Jessica Martini, hanno fatto scattare il sospetto.

Gli inquirenti sostengono che le due legali fossero al vertice dell’associazione. Nell’inchiesta sono state coinvolte 107 persone. Le indagini furono condotte dalla Guardia di Finanza di Bologna: già, in una fase iniziale, la stima della truffa aggirava intorno ad un milione e mezzo di euro. Solo dopo la scoperta della truffa le compagnie assicurative segnalarono un calo del 30% dei sinistri denunciati.

Rita A. Cirelli

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.