Bologna, parcheggiavano in centro con il pass invalidi: conto salato per 12 giocatori rossoblù

Bologna, parcheggiavano in centro con il pass invalidi: conto salato per 12 giocatori rossoblù

BOLOGNA, 21 FEBBRAIO – 12 giocatori rossoblù dovranno pagare quasi 93.000 euro. Tanto gli costa la bravata di entrare in centro a Bologna con un pass per invalidi, loro che invalidi proprio non lo erano.

I giocatori, alcuni dei quali ora diventati ex, dovranno versare la consistente multa per uso indebito di pass invalidi e violazioni del codice della strada come parcheggio in doppia fila ed attraversamento del semaforo con il rosso.
Ovviamente le multe non sono ripartite in modo uguale. Per esempio a carico di Di Vaio ci sono 59 infrazioni ciascuna del valore di 84,80 euro, il bomber è inoltre accusato di truffa per la cancellazione di multe grazie alla connessione della sua targa al pass invalidi di Marilena Molinari, la tuttofare disabile che seguiva molti giocatori del Bologna.

L’avvocato Guido Magnisi, difensore di Di Vaio, e l’avvocato Gabriele Bordoni, che difende gli altri undici giocatori, hanno dichiarato che gli accusati pagheranno e che ciò era già nelle loro intenzioni per una questione di trasparenza e correttezza. Tuttavia ci tengono però a sottolineare la buona fede dei loro clienti che erano convinti quei pass fossero stati ottenuti in modo regolare.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.