La Capannina chiusa per dieci giorni: sovraffollamento ed alcol ai minori

La Capannina chiusa per dieci giorni: sovraffollamento ed alcol ai minori

BOLOGNA, 21 FEBBRIO – Cari amanti della movida notturna di Bologna e provincia, mettetevi l’anima in pace per un po’, sì perché il famosissimo locale disco-dinner “La Capannina” resterà chiuso forzatamente per 10 giorni.

Il motivo? Bèh il sovraffollamento. Questa celebre discoteca infatti ha una capienza massima di 425 persone ma in due ispezioni successive dei Nas, la prima avvenuta lo scorso ottobre e la seconda il 18 febbraio appena trascorso, sono state registrate rispettivamente 652 persone e 531 persone, quindi un numero nettamente superiore a quello consentito.

Durante il primo controllo inoltre erano stati trovati anche 32 minori di 16 anni a due dei quali erano addirittura stati serviti alcolici.

Tutto ciò ha quindi portato il questore Vincenzo Stingone a firmare, in base all’articolo 100 del Tulps (Testo unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), un provvedimento di sospensione temporanea delle autorizzazioni relative all’intrattenimento danzante, e quindi una chiusura del locale per una durata di 10 giorni.

Francesca Barzanti

Leave a Reply

Your email address will not be published.