Bologna: la neve non cade più, ma attenzione ai ghiaccioli

Bologna: la neve non cade più, ma attenzione ai ghiaccioli

BOLOGNA, 13 FEBBRAIO – La neve ha finalmente abbandonato il capoluogo emiliano e il sole ha dato il buongiorno a tutti i bolognesi.

L’innalzamento delle temperature, però, sta provocando un fenomeno curioso e allo stesso tempo molto pericoloso: “i ghiaccioli”. Su molte grondaie delle abitazioni cittadine si sono formate a seguito di un lento disgelo giornaliero delle stalattiti che pendono sopra la testa dei passanti, pronte a cadere nei prossimi giorni quando le temperature subiranno un ulteriore rialzo.

A tal proposito si è espresso anche l’assessore comunale con delega alla Protezione Civile Luca Rizzo Nervo che ha sollecitato i condomini a rimuovere i ghiaccioli, se pur con dispiacere data la bellezza straordinaria di alcuni, dalle loro grondaie. «La rimozione delle stalattiti», ha ricordato l’assessore, «oltre che la pulizia dei marciapiedi, è compito dei frontisti».

Le previsioni per i prossimi giorni vedono Bologna sotto il sole, ma le temperature, seppur mitigate, rimangono rigide, specialmente nelle ore notturne. Le minime per domani e mercoledì rimangono allarmanti dovrebbero arrivare fino a – 11 gradi, ma già da giovedì assisteremo ad un innalzamento ulteriore.

Luca Bresciani

Leave a Reply

Your email address will not be published.