Bologna, barista minacciato con un cutter al Paradise Bistrot

BOLOGNA, 13 GENNAIO – Microcriminalità in crescita esponenziale sotto le Due Torri. La vittima dell’ennesimo sopruso è il giovane titolare del ‘Paradise Bistrot’ di Via Emilia Ponente, un bolognese di 33 anni.

Ieri sera, intorno alle 22, un uomo ha estratto un cutter dal giubbotto puntandolo contro la gola del barista, reo di avergli intimato di di smettere di infastidire i clienti presenti nel locale.

La polizia, immediatamente allertata dallo stesso gestore del Paradise, ha denunciato il 36enne già noto alle forze dell’ordine per porto illegale di armi o oggetti atti ad offendere. Nello zaino sequestrato al malvivente erano presenti altri due coltelli, uno di 26 centimetri e uno piu’ piccolo, multiuso.

Redazione

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.