Bologna in lutto, lo Sterlino chiude i battenti dall’1 Gennaio

BOLOGNA, 27 DICEMBRE – Il 2012 inizia con un duro colpo al cuore della bolognesità. Lo Sterlino, noto centro sportivo del quartiere Santo Stefano, chiuderà i battenti dopo una storia decennale. 

Dall’1 gennaio 2012, le vasche chiuderanno per sempre. Allenatori, sportivi, appassionati, bambini dei corsi di nuoto, le donne dell’aquagym e i nuotatori disabili della polisportiva Atletico H resteranno a casa. Dal primo giorno dell’anno che arriva, non ce n’è per nessuno”.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

Dure le critiche dell’associazione sportiva Aics nei confronti nei confronti del Comitato olimpico nazionale italiano che “dopo 40 anni di assenza – è stato avaro come proprietario e inesistente come gestore -, ha scoperto di avere una tale necessità di fare cassa che non può fare a meno della vendita dell’impianto”.

Una mossa a sorpresa, quella del Coni, che non ha preso minimamente considerazione il Comune di Bologna, garante dell’uso pubblico dell’impianto” e l’Aics, l’ente gestore, e le società sportive che animano le attività dello Sterlino.

Redazione

APPRFONDIMENTI  Bologna, ecco cosa fare nel weekend

One Response to "Bologna in lutto, lo Sterlino chiude i battenti dall’1 Gennaio"

  1. Tano  2011/12/29 at 09:34

    Peccato un centro sportivo nel centro storico era comodo e fondamentale per una città che si vuole definire moderna.

Leave a Reply

Your email address will not be published.