Bologna, maxi operazione antidroga: 22 perquisizioni e un arresto

Bologna, maxi operazione antidroga: 22 perquisizioni e un arresto

BOLOGNA, 21 DICEMBRE – Una maxi operazione del N.A.S. di Bologna ha portato oggi all’esecuzione di 22 decreti di perquisizione e un arresto nell’ambito di un’indagine di sostanze dopanti e spaccio di stupefacenti. Una maxi operazione anti droga, estesa su quasi tutto il territorio nazionale e che ha visto coinvolti anche i reparti del N.A.S. di Ancona, Firenze, Parma, Perugia e Pescara  e i Comandi Provinciali Carabinieri di Forlì e Ravenna.

In manette è finito un cittadino italiano, di 32 anni, residente a Cesena,  trovato in possesso di circa 700 grammi tra hashish e marijuana, detenuti ai fini di spaccio. Inoltre, gli sono stati sequestrati dieci confezioni di farmaci anabolizzanti privi di autorizzazioni all’immissione in commercio e illegalmente introdotto sul territorio nazionale.

[ad#Google Adsense][ad#HTML]

L’operazione, ribattezzata dai militari “Fitness&Drug”, ha portato, poi, all’esecuzione di 22 decreti di perquisizione, emessi dalla Procura della Repubblica di Forlì, dalle quali sono stati rinvenuti ulteriori 33 grammi di sostanze stupefacenti, tra le quali cocaina, hashish e marijuana. In totale, la maxi operazione di Bologna ha arrestato un uomo e ne ha indagati altri nove, tutti residenti nella zona di Cesena, Cesenatico e Savignano, per i quali l’accusa è detenzione ai fini di spaccio, nonostante l’unico arrestato abbia affermato che le sostanze perquisite fossero per il solo uso personale.

I carabinieri del N.A.S., inoltre, hanno raccolto ampio materiale da cui si evince che per incontri e scambi non ci fosse un luogo prestabilito e che, nell’indagine, risultano coinvolti molti negozi di integratori, ma non palestre.

Federica Palmisano

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.