Incidente stradale in via Emilia Ponente: Bologna piange il vigile urbano Gianluca Ferrari

BOLOGNA, 22 NOVEMBRE – Un terribile incidente su via Emilia Ponente, all’incrocio tra via Marzabotto e via Baracca, è costato la vita a Gianluca Ferrari, un vigile urbano di 42 anni ieri mattina intorno alle 7.30.

La vittima era su uno scooter, si stava recando al lavoro, e si è schiantato contro un auto guidata da L.C. di 32 anni, residente a Sala Bolognese, rimasta ferita in modo lieve e trasportata d’urgenza all’Ospedale Maggiore della città di Bologna. Inutili sono stati i soccorsi per il giovane vigile urbano alla guida dello scooter, le cui ferite erano troppo gravi e dopo un’ora dal ricovero, l’uomo non ce l’ha fatta a vivere.

[ad#Juice 250 x 250][ad#HTML-1]

LA RICOSTRUZIONE – Sul luogo dell’incidente i rilievi sono stati effettuati dalla Polizia Stradale che ha ricostruito la probabile dinamica dell’incidente: la moto guidata da Ferrari percorreva via Marzabotto in direzione periferia, quando, giunta nei pressi di via Baracca, si è scontrata con un’auto che percorreva via Marzabotto in direzione opposta, e che all’altezza di via Baracca stava svoltando a sinistra per entrare in un civico di via Marzabotto.

IL CORDOGLIO – Profondo cordoglio, per la morte del collega, è stato espresso dal comandante dei vigili urbani Carlo De Palma: “La nostra famiglia professionale si unisce con tutto l’affetto possibile alla sua famiglia, e piange la perdita del giovane collega, ricordandolo per le sua grande generosita’, il suo impegno, la sua correttezza professionale e l’entusiasmo che caratterizzava il suo lavoro al servizio del cittadino”.

Federica Palmisano

Leave a Reply

Your email address will not be published.