Bologna, impediamo che la Tav distrugga la città

Bologna, impediamo che la Tav distrugga la città

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay][ad#Cpx Popunder]

BOLOGNA, 11 NOV.La voragine del cantiere di via Carracci è l’ennesima dimostrazione della disastrosa gestione, da parte di Rfi, dei lavori della Tav. Infatti, questo tipo di lavori, se non sono vincolati da attenti e meticolosi controlli che garantiscano il rispetto delle norme, rischiano di causare gravi danni alla salute e di mettere a repentaglio l’incolumità di chi lavora nei cantieri e di chi abita nelle zone limitrofe.

Per tali motivi Roberto Sconciaforni – Capogruppo della Federazione della Sinistra – ha presentato alla Giunta un’interrogazione di attualità a risposta immediata in Aula, per chiedere quali misure si intendano adottare per: verificare che i lavori del cantiere della Tav di via Carracci procedano rispettando le norme necessarie; sollecitare sistematici ed effettivi controlli che garantiscano la sicurezza dei cittadini e in primo luogo dei residenti; assicurare che siano rispettate le norme per la sicurezza di chi lavora nel cantiere e riattivare l’Osservatorio Ambientale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.