Generali è annegato: trovato il cadavere dell’imprenditore bolognese

Generali è annegato: trovato il cadavere dell’imprenditore bolognese

BOLOGNA, 8 NOV – È di Carlo Generali il cadavere che i vigili del fuoco hanno ripescato nel lago di Pavana, a Sambuca Pistoiese. Ad identificarlo è stata la moglie.

Il mistero della sparizione dell’imprenditore 71enne si conclude tragicamente. Si erano perse le sue tracce nella notte tra mercoledì e giovedì scorsi, mentre stava rincasando con la sua Porsche Cayenne da una cena di lavoro a Prato.

Inizialmente si erano valutate tutte le piste, perfino quella del rapimento. Quando, nel pomeriggio di ier,i la Porsche è stata individuata da un passante nel fondo del bacino, gli investigatori hanno iniziato a realizzare l’accaduto. Oggi il macabro ritrovamento, che ha dissipato ogni dubbio. Il corpo era a due soli metri di distanza dalla carcassa dell’auto, probabilmente sbalzato fuori dalla violenza dell’impatto.

Secondo le autorità, l’uomo avrebbe avuto un incidente percorrendo la via Porrettana. L’auto avrebbe sbandato, forse a causa della pioggia, per poi colpire il guard-rail e precipitare nel bacino. Questa ricostruzione è supportata anche da dei segni di frenata rinvenuti sull’asfalto al chilometro 29.5 della statale.

Generali era proprietario del celebre marchio di moda “Carla G” e molto noto a Bologna.

Laura Girasole

Leave a Reply

Your email address will not be published.