LAZZARETTO: LA RESISTENZA PRIMA DELLO SGOMBERO

LAZZARETTO: LA RESISTENZA PRIMA DELLO SGOMBERO

BOLOGNA, 21 NOV. – In vista dello sgombero del 31 dicembre, i ragazzi del Lazzaretto stanno costruendo intorno al centro sociale una barricata che servirà come strumento di difesa dall’arrivo della polizia. Il loro rappresentante legale Giorgio Simbola assicura che sarà una resistenza passiva: i giovani saliranno sul tetto dello stabile, come fecero quando occuparono le case sfitte del Pratello, o si incateneranno per ostacolare l’abbandono del centro.

Alla scadenza della convenzione tra l’associazione e il Comune, lo stabile è stato venduto a un privato che lo ha incluso nel progetto di riqualificazione urbana dell’area Lazzaretto-Bertalia che ne prevede la demolizione. L’eventuale nuova dovrebbe essere provvista di studi di registrazione, di sale prova, un auditorium e stanze per i laboratori artistici che garantiscano il proseguimento delle attività portate avanti all’interno del Lazzaretto – concerti, dibattiti politici, laboratori teatrali e musicali.

La bocciatura delle sedi alternative offerte dal Comune per il proseguimento dei progetti del Lazzaretto, un piccolo spazio in via San Carlo, un casolare diroccato in via Canapa e uno stabile in via Fantoni, ritenuti inadatti e insufficienti, ha portato a una rottura con l’assessore Lazzaroni che al momento appare insanabile. Gli attivisti avrebbero avanzato proposte tra cui un´ex centrale dell´Enel al Navile le cui spese di ristrutturazione e messa in sicurezza sarebbero state divise con altre associazioni ma il Comune ha risposto che il costo dell’intervento sarebbe stato troppo oneroso.

Per dopodomani alle 16 è stata indetta una manifestazione di protesta davanti a Palazzo D’Accursio cui sono invitati quanti hanno preso parte alle attività del Lazzaretto. Oltre al sit-in di lunedì verrà inviata una lettera al Sindaco che richiami l’attenzione su questo progetto culturale lungo un ventennio.

Sara Marini

[ad#Google Adsense Banner City]

Leave a Reply

Your email address will not be published.