TRANSGENDER DAY OF REMEMBRANCE: DOMANI A BOLOGNA LA MANIFESTAZIONE CONTRO LA TRANSFOBIA

TRANSGENDER DAY OF REMEMBRANCE: DOMANI A BOLOGNA LA MANIFESTAZIONE CONTRO LA TRANSFOBIA

BOLOGNA, 18 NOV – Il 20 novembre verrà celebrato il TDOR, il Transgender Day of Remembrance, la giornata mondiale che ricorda le vittime della transfobia. In Italia sarà Bologna, insieme a Napoli, Torino e Verona, a ricordare chi ha perso la propria vita per essere stato sé stesso. Il Movimento Identità Transessuale, che lancia l’iniziativa italiana, evidenzia in una nota che in Italia “si consuma il più alto numero di omicidi di transessuali e le aggressioni omofobiche si susseguono a ritmo serrato”. Il MIT aggiunge inoltre che “qui si preferisce non parlarne e girare la testa dall’altra parte, tranne nel caso in cui scoppi lo scandalo che vede coinvolto il personaggio di spicco beccato il flagranza con il simbolo stesso del peccato”, con chiaro riferimento al caso Marrazzo. Il 20 novembre, quindi, “non vogliamo celebrare la solita ricorrenza con la solita mestizia e rassegnazione ma con il nostro orgoglio e la nostra dignità che noi e solo noi ci siamo guadagnati”.
In occasione del TDOR si terranno a Bologna varie manifestazioni, che partiranno alle 18 con una fiaccolata in piazza Nettuno per ricordare le vittime dell’ultimo anno. La giornata proseguirà alle 19 con delle performance visive tra via Indipendenza e via Rizzoli. In serata, dalle 21.30, “One new man show”, uno spettacolo di Davide Tolu e Matteo Manetti che andrà in scena al Cassero, in via Don Minzoni 18.

Valerio Assalve

Leave a Reply

Your email address will not be published.