Nino chiede di vedere il mare, i volontari della Croce Rossa lo accontentano Un anziano paziente oncologico chiede di vedere il mare, la Croce Rossa ferma l'ambulanza e lo accontenta

Nino sognava di rivedere il mare. È un paziente oncologico e, come tanti, passa gran parte del suo tempo in ospedale tra controlli e cure; un tempo che tutti quelli che si trovano in questa condizione desidererebbero investire nel godere delle meraviglie della vita. Questo i volontari della Croce Rossa lo sanno, e hanno deciso di fargli un regalo.

NINO, IL REGALO DEI VOLONTARI DELLA CROCE ROSSA

È successo a Mascalucia, una cittadina di 32mila abitanti in provincia di Catania. Il comitato di volontariato di questa piccola città è il più giovane di tutta Italia. Infatti, a raccontare questa bella storia a Il Corriere della Sera è proprio il 28enne Alfio Guglielmino, presidente dell’associazione. Il signor Nino ha circa settant’anni e i volontari lo accompagnano in ospedale per le sedute di radioterapia. Sabato scorso, come di consuetudine viene scortato nella struttura, ma si scopre che c’era stato un’errore nella prenotazione. Così, invece di riaccompagnarlo subito a casa, i volontari della Croce Rossa decidono di soddisfare un suo desiderio, e lo portano di fronte al mare a respirare un po’ di brezza marina.

“Non è la prima volta che i volontari del Comitato di Mascalucia compiono gesti del genere”, continua Guglielmino. “L’umanità è proprio ciò che li contraddistingue nel loro essere volontari. Ma in genere non ci sono foto a testimoniarlo. In questo caso invece l’autista dell’ambulanza ha immortalato il momento”.

“I PICCOLI GESTI FANNO UNA GRANDE DIFFERENZA”

È una delle foto più belle di questa prima parte di 2020 e un momento così commovente meritava di essere ricordato attraverso uno scatto, per ricordare a tutti la bellezza dell’empatia, della solidarietà e della gentilezza.

“Questo è il tempo della gentilezza, un tempo nel quale anche i piccoli gesti fanno una grande differenza. Gesti come quello dei volontari del Comitato di Mascalucia della Croce Rossa, che hanno voluto regalare a un paziente una piccola pausa in riva al mare”. Sono queste le parole che accompagnano la foto postata prima  dalla Croce Rossa Italiana e poi da altri profili social. Lo scatto ritrae proprio il signor Nino sdraiato sulla barella di un’ambulanza parcheggiata di fronte al mare. L’uomo e la volontaria seduta accanto a lui hanno lo sguardo rivolto verso la meravigliosa distesa azzurra.

Croce Rossa

È una foto che trasmette pace e serenità. Le stesse sensazioni che Nino avrà provato in quel momento, in cui per un attimo gli è stato concesso di riconciliarsi con il mondo, alla vista della straordinaria bellezza del cielo e del mare che si uniscono.

Ma è soprattutto una foto che trasmette un messaggio importante, perchè in un periodo così buio come questo viene a ricordarci quanto sia essenziale la luce di un faro che dovrebbe essere illuminato sempre, comunque e dovunque: quello dell’umanità.

 

Alessandra Santoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.