Per Diego Armando Maradona se ne va “l’amore più grande”. La morte di “Doña Toda”

BUENOS AIRES, 22 NOVEMBRE – La morte di “Doña Toda” è seguita al quinto ricovero in cinque mesi, Triste e rapido rientro da Dubai per Maradona sabato sera.

[ad#Juice 250 x 250][ad#HTML-1]

La dipartita della signora Dalma Salvadora Franco, “Doña Toda” per gli affezionati, ha costretto il figlio Diego Armando Maradona ad un frettoloso rientro da Dubai, sabato sera. Trasferita nel corso della serata alla clinica Los Arcos di Buenos Aires, per il quinto ricovero da cinque mesi a questa parte, stavolta non c’è stato più nulla da fare. La signora è stata stroncata da un infarto ad 81 anni di età, complicazione insorta dopo una grave insufficienza renale.

E’ il mio amore più grande”, così il goleador ha presentato spesso la madre cui era fortemente legato. ‘Prego Dio affinché non me la porti via”, questo ha riferito durante una delle crisi dei mesi passati. Diego ha raccontato spesso aneddoti legati alla sua infanzia, al periodo in cui la sua famiglia versava in condizioni di povertà, descrivendo la madre come la fonte di forza ed ispirazione. Doña Toda ha infatti cresciuto con coraggio 7 figli oltre al leggendario “Pibe De Oro”.

Il mondo calcistico non ha fatto mancare il dovuto affetto al suo beniamino di sempre in questo momento così difficile, attraverso molte iniziative di solidarietà.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=74szp9V_w-c[/youtube]

Luca Brandetti

Leave a Reply

Your email address will not be published.