Nuovo messaggio di Gheddafi: “Sono vivo, in un posto dove non potete raggiungermi e uccidermi”

Nuovo messaggio di Gheddafi: “Sono vivo, in un posto dove non potete raggiungermi e uccidermi”

TRIPOLI, 16 MAGGIO – Nuovo messaggio, dopo due settimane di silenzio dall’attentato a Tripoli, in cui Gheddafi dichiara di essere al sicuro, protetto da “milioni di libici che lo hanno nel cuore”. L’emittente libica espone un nuovo video, dell’ undici maggio, come dichiarazione di effettiva sua buona  salute in cui appare Gheddafi con un paio di occhiali molto vistosi, in un incontro al chiuso con rappresentati di altre tribù.

Intanto il ministro degli esteri Frattini, dopo le dichiarazioni del vescovo di Tripoli Martinelli, era quasi sicuro che Gheddafi fosse ferito e “sul punto di scappare da Tripoli, non dalla Libia”. Si perché continuano gli attacchi della Nato nella capitale, nell’ ultima settimana si stimano ben 46 missioni e l’Italia ha messo a disposizione dodici aerei e quattro navi per l’operazione “Unified Protector”.

Incontro tra la Casa Bianca e il capo del Cnt: ieri si è tenuto l’incontro tra Mahmoud Jabril, capo del consiglio nazionale transitorio in Libia e Tom Dilon, consigliere della sicurezza nazionale. Si è ribadita l’ufficialità del potere in Libia di Jabril, nell’attesa della fine del governo di Gheddafi, ma si è ribadito la necessità per il Cnt di aiuti economici, che se la legge della Commissione degli Esteri andrà in porto, vedrebbero per le loro tasche ben 150 milioni di dollari, mentre per l’America l’accesso diretto alle ricchezze del regime libico.

VIDEO

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=Ly7mer9fjeA[/youtube]

Lucia Argento

Leave a Reply

Your email address will not be published.