Sarah Scazzi, cosa nasconde Cosima Serrano?

Sarah Scazzi, cosa nasconde Cosima Serrano?

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

TARANTO, 17 NOV. – Inquirenti costantemente a lavoro per individuare le chiavi di volta all’omicidio di Sarah Scazzi. Nel frattempo si attendono i risultati dei Ris sui due capelli di colore castano scuro rinvenuti sulla corda che Michele Misseri dice di aver utilizzato per imbragare e calare nel pozzo il corpo della nipote.

Ma che ruolo ha Cosima Serrano in tutta questa vicenda? Parte del suo interrogatorio di ottobre, in cui si è dimostrata piuttosto confusa, è stato pubblicato sul sito ufficiale del tg1. Secondo gli esperti sono tante le incertezze che emergono dal racconto della donna, che ha afferma di essere stata al lavoro il 26 agosto, giorno in cui Sarah è scomparsa. Ma il suo datore di lavoro e l’autista del pulmino aziendale che avrebbe dovuto riportarla a casa avrebbero smentito la sua versione.

Tante le incertezze poi nella ricostruzione dei fatti. “Dov’era Sabrina e dov’era Michele?” le viene più volte chiesto dagli inquirenti, ma Cosima non ricorda nulla con precisione, parla, fornisce una versione, ma un attimo dopo non ne è più sicura. Qual è realmente il suo ruolo in questa drammatica vicenda?

Redazione

[ad#Cpx Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.