Ruby Rubacuori: D’Alema insiste sull’audizione al Copasir, Silvio prende tempo

Ruby Rubacuori: D’Alema insiste sull’audizione al Copasir, Silvio prende tempo

[ad#Juice 300 x 250][ad#Juice PopUnder2][ad#Juice Overlay]

ROMA, 10 NOV. – Una lettera al Premier per insistere sulla sua audizione. La missiva è stata inviata al termine della riunione di oggi da D’Alema, Presidente del Copasir, , ha inviato, rinnovando così l’invito a presentarsi al Comitato.

Il Presidente D’Alema, come si legge in una nota del Comitato stesso “come già preannunciato la scorsa settimana all’autorità delegata”, ossia al sottosegretario Gianni Letta, “ha inviato questa mattina al termine della riunione del Copasir una lettera al presidente del Consiglio rinnovando l’invito alla sua audizione, come previsto dall’articolo 31, comma 1, della legge 124 del 2007”.

D’Alema, ricordando che il Copasir si sia già occupato della sicurezza di Berlusconi, in occasione della sua aggressione e per la vigilanza di Villa Certosa e Palazzo Grazioli, ha affermato che “non è possibile che persone non identificate possano entrare nelle residenze del presidente del Consiglio, vigilate per legge da funzionari pubblici”.

Alla luce delle ultime vicende riguardanti la giovane Ruby – ha continuato D’Alema – “abbiamo confermato questa richiesta”.

Manlio Scimeca

[ad#Aruba Banner][ad#Cpx Popunder]

Leave a Reply

Your email address will not be published.