HAITI, CONTINUANO LE POLEMICHE SUGLI AIUTI. FACEBOOK MOSTRA FOTO DI MEDICI UBRIACHI

HAITI, CONTINUANO LE POLEMICHE SUGLI AIUTI. FACEBOOK MOSTRA FOTO DI MEDICI UBRIACHI

[ad#Google Adsense Banner City]

PORT AU PRINCE, 30 GENN. – Che la gestione del dramma di Haiti non sarebbe stata facile era fatto apparso evidente fin dai primi momenti, date le dimensioni della tragedia e le inevitabili difficoltà logistiche. L’umanità, che in queste situazioni riesce spesso a mostrare il meglio di sè, ha poi contribuito dando l’altro spazio all’altra faccia. Un volto fatto di cinismo, invidie e incompetenza.

L’ultimo incidente in ordine di tempo riguarda la comparsa su Facebook di alcune immagini postate da un gruppo di medici volontari portoricani. In esse i medici sono ritratti sorridenti, mentre bevono whisky e, addirittura, alcuni di loro posano con mitra prestati da compiacenti guardie dominicane. I più cinici non hanno mancato poi di ritrarre come sfondo al clima di festa anche alcuni pazienti tra cui uno in attesa di amputazione e una donna haitiana seminuda e priva di conoscenza. Pressati dalle e-mail di protesta i gestori di Facebook sono stati costretti a eliminare le foto dal sito, mentre il Ministro della Sanità Portoricano Alex Larsen è dovuto intervenire scusandosi e prendendo le distanze.

Se questo è il caso più eclatante non mancano altre situazioni destinate a sollevare perplessità. Sono testimoniati dal governo haitiano infatti casi di compravendita degli aiuti e alcuni scontri a fuoco, a testimonianza dell’attuale difficoltà nel controllo del territorio. E mentre Hilary Clinton, a seguito delle polemiche dei giorni scorsi (tra cui quella con Bertolaso) ha respinto le critiche ma ha anche annunciato iniziative per rendere più efficaci gli aiuti, si segnalano casi emblematici, come un boom delle donazioni di latte materno dagli Stati Uniti, rivelatesi poi totalmente inutili perchè inutilizzabili.

Alberto Martinelli

[ad#Google Adsense 234 x 60 Right]

Leave a Reply

Your email address will not be published.